Si nasce soli

e si vive stanchi

a volte figli a volte amici a volte amanti

in due o radunati in branchi

spesso vicini ma quasi sempre, distanti.

 

Come marionette appese a un  filo

sorseggiamo la vita

senza ascoltarne il respiro

senza sentire le emozioni

pensando che l’universo ci tenda una mano

ma rischiamo di attendere invano.

 

Meglio osare …..

meglio

IL RIMORSO

DI AVER FALLITO

che

IL RIMPIANTO DI NON AVER PROVATO!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.